Lascia il tuo indirizzo e-mail e scarica il documento

Pubblicato 8 mesi fa

Piatti estivi per bambini: quali sono i consigliati per la stagione

Home - idee cucina

piatti-estivi-bambini-ricette

I consigli di nutrizione per il periodo estivo valgono per tutti, ma in particolare è importante una corretta alimentazione dei bambini. Ecco i piatti estivi più consigliati per la stagione calda

Estate, momento di relax, vacanza e giochi ma anche di caldo e afa. I consigli di nutrizione per il periodo estivo valgono per tutti, ma è importante una corretta alimentazione soprattutto dei bambini. Il caldo comporta una riduzione di appetito, è un periodo in cui la cosa più importante è bere e continuare comunque, anche se i ritmi e gli impegni cambiano, a proporre un'alimentazione varia, ricca in frutta e verdura. Ci può essere, tra i bambini, il rifiuto di alimenti cotti e ancora caldi come carne o pesce, quindi preferire alimenti freddi e semplici rispettando in ogni caso la cadenza di carne, pesce e legumi almeno 3-4 volte a settimana e formaggi, affettati e uovo 1-2 volte. Una buona strategia può essere quella di proporre delle insalatone colorate, che in un piatto unico possono accogliere tutti gli alimenti più indicati.

La frutta estiva è sicuramente più invitante, quindi può essere proposta più facilmente magari giocando sui colori accesi e diversi e sulla preparazione più originale come spiedini e ghiaccioli di frutta fatti in casa. Infine il gelato, ottimo alimento magari preferendo quello non confezionato e alla frutta.

Piatti estivi per bambini, i più consigliati

Come abbiamo già detto, in estate proporre ai bambini un menù completo fatto da primo, secondo e contorno è impossibile, tra caldo, voglia di giocare e stare all’aperto. Meglio quindi puntare su un solo piatto, magari un primo, poi accompagnato da un frutto o anche da un gelato. Importante è usare ingredienti di qualità, magari verdure fresche di stagione, olio extravergine di oliva, formaggio o prosciutto.

Un primo suggerimento è la pasta al pesto, magari reso più digeribile eliminando dalla classica ricetta l’aglio e se poi i bambini sono piccoli utilizzando solo grana o parmigiano, evitando il pecorino. La pasta possono essere le classiche trenette o, per i piccoli meglio, un formato mignon.

Un altro grande classico è l’insalata di riso, piatto che può essere realizzato a misura di bambino: l riso va condito con molte verdure dell’orto, cotte e crude, quindi niente sottaceti o sottoli, ma solo ortaggi freschi. Zucchine, fagiolini, patate lessati; pomodori, peperoni, cipollotti, basilico. Tutto tagliato a dadini. Sempre tagliuzzati unire anche prosciutto cotto (o i wurstel), uova sode, formaggio emmenthal e solo olio EVO come condimento. Sempre con il riso si possono preparare i pomodori ripieni, usando i pomodori tondi maturi. Per farcirne 8 di medie dimensioni occorrono 200 g di riso già sbollentato ma tenuto al dente. Privare i pomodori della calotta, svuotarli della polpa da conservare in una ciotola, poi schiacciarla con la forchetta e unire il riso, mescolando. Condire con un trito di cipollotto e basilico, poco sale e un filo di olio, mescolare e lasciar riposare per circa un’ora. Salare leggermente l’interno dei pomodori, farciteli con il composto di riso e richiuderli ciascuno con la propria calotta. Cuocere in forno a 200 °C per circa 40 minuti.

Una pasta veloce ma gustosa può essere condita con un sugo di zucchina, robiola e prosciutto: tritare grossolanamente una zucchina, rosolarla con in un filo di olio e unire la robiola e il prosciutto a dadini; parmigiano a piacere, un filo di olio a crudo e si condisce la pasta, meglio se corta o formato mignon. Se il sugo risultasse troppo denso, è possibile stemperare la robiola con un goccio di latte.

Le polpette sono sempre irresistibili, eccone quindi una versione con carne e zucchine. La ricetta prevede la frittura ma, in alternativa, anche la cottura al forno garantisce ottimi risultati. Come prima cosa lavare la zucchina e grattugiatela con una grattugia a fori larghi. Farla saltare in padella con lo scalogno tritato e poi far raffreddare leggermente. Nel frattempo preparate l'impasto delle polpette: mettere in una ciotola capiente la carne bovina macinata, l'uovo, il pangrattato e il parmigiano. Aggiungere la zucchina e aggiustate di sale e pepe. Impastare con le mani in modo da ottenere un composto omogeneo e formate le polpettine; mettere del pangrattato in un piattino, impanare le polpettine e procedete con la frittura.

Infine per la merenda si può pensare anche a un’alternativa salata, che può essere anche uno spuntino veloce: le bruschette con il caprino, rese molto estive grazie a pomodorini e basilico. Il pane si può passare sia nel grill del forno, ma si può anche usare un tostapane oppure una piastra ben calda. Tagliare il caprino a dadini e i pomodori in quattro e nel frattempo far tostare il pane sotto il grill del forno. Condire le bruschette con il formaggio e i pomodorini, olive, olio, sale e pepe e infornarle nuovamente, giusto il tempo che si sciolga il formaggio. Servire con basilico fresco e un filo d’olio.

category image

Contorni freschi

Lattughino

category image

Contorni freschi

Misticanza

category image

Contorni freschi

Radicchietto

category image

Contorni freschi

Rucola

category image

Contorni freschi

Spinacino

category image

Contorni freschi

Valerianella

Back folder page

Torna alle idee di cucina