Lascia il tuo indirizzo e-mail e scarica il documento

Pubblicato 4 mesi fa

Risotto autunnale: le ricette più utilizzate e quelle più semplici da preparare

Home - idee cucina

ricette-risotto-autunnale

L’autunno è la stagione dell’anno che, dopo i mesi caldi dell’estate, ci permette di tornare con tranquillità (e senza troppo calore addosso) a sederci a tavola e provare le specialità di mesi che regalano grande varietà di materie prime.

Non solo: le cotture lente diventano meno dispendiose e così il risotto ritorna protagonista in tavola, potendo concedersi il lusso di dare spazio a un’infinità di varianti. Quali sono quelle più gettonate in autunno? Noi ve ne proponiamo tre, con un rapido vademecum di preparazione per gustare un piatto semplice e gustoso, da poter preparare senza complicarsi troppo la vita.

Risotto di zucca: il più amato anche dai bambini

Halloween si avvicina e il colore arancione può farla da padrone anche in cucina con un risotto semplice, saporito e dolce per le diverse sfaccettature che riesce a garantire a chi si trova ad assaporarlo: il risotto con la zucca. Per prepararlo servono 320 grammi di riso Carnaroli, 600 grammi di zucca, un litro e mezzo di brodo vegetale, 100 grammi di cipolle ramate, 80 grammi di parmigiano, 60 grammi di vino bianco e il burro per amalgamare il tutto. Il procedimento di preparazione del risotto resta di base sempre lo stesso, tenendo conto che in parallelo bisogna far partire la cottura della zucca (tagliata e sminuzzata in precedenza), messa in padella aggiungendo poi anche un po’ di brodo vegetale per circa una ventina di minuti - in modo che la zucca risulti pronta. In un’altra padella si avvia la preparazione classica del riso, con tostatura iniziale e poi aggiunta del brodo in cui va fatto cuocere. A fuoco spento, al termine, aggiungete prima il burro e poi il preparato precedente di zucca - amalgamando il tutto anche con il parmigiano. Il risultato sarà una vera e propria soddisfazione per ogni genere di palato.

Risotto ai funghi porcini: il vero sapore dell’autunno passa da questo piatto

Gli ingredienti di base - per la preparazione del riso - non differiscono in alcun modo da quelli proposti in tavola già con la zucca precedente, ma da aggiungere ci sono anche u 400 grammi di funghi porcini e una cipolla dorata che avranno una preparazione leggermente diversa. Difatti questa volta, per gustare al meglio i funghi, per prima cosa conviene preparare il brodo vegetale a parte, mentre si passa alla pulizia dei porcini - eliminando la base con un coltello, raschiando il gambo per rimuovere tutti i residui di terra e, infine, strofinando delicatamente con un panno umido. Il consiglio è sempre quello di evitare di usare l’acqua per pulirli, senza che la stessa venga assorbita dal fungo stesso. Per prepararli poi bisogna tagliarli a fette, rosolarli a fuoco vivo senza stracuocerli: messi da parte, una volta che il risotto viene cotto sempre con il brodo vegetale, si possono poi aggiungere al piatto per dargli il sapore che mancava e quella consistenza perfetta per dare un tocco d’autunno a una preparazione già molto saporita.

Risotto radicchio e gorgonzola: per i palati che amano i sapori più spinti

Riuscire a dosare il sapore del gorgonzola è la grande sfida di un risotto che, nella preparazione di base, resta sempre molto simile ai due proposti precedentemente. Dando quindi per assodata la cottura con il brodo vegetale del riso e tutto quello che abbiamo già visto, la variazione in questo caso sta nel fatto che in parallelo si possono tostare le nocciole e tagliuzzare il radicchio - da aggiungere però tutto alla fine, così come il gorgonzola che resta il vero tocco di classe del piatto. La dose consigliata per 320 grammi di riso è quella di 120 grammi di gorgonzola dolce, tocco ideale per cambiare marcia a un piatto dal sapore deciso.

category image

Contorni freschi

Rucola

category image

Contorni freschi

Fantasiosa

category image

Contorni freschi

Cavolo nero

category image

Piatti unici

Zuppa toscana

Back folder page

Torna alle idee di cucina