Lascia il tuo indirizzo e-mail e scarica il documento

Pubblicato 2 mesi fa

Ricetta pasta con rucola: come prepararla

Home - idee cucina

benefici-proprieta-rucola

La rucola è un ortaggio ricco di proprietà, allora perché non consumarlo associato all’ingrediente più diffuso delle nostra cucina? Ecco come preparare la pasta con la rucola.

Cerchi una buona ricetta per pasta con rucola? Ecco come prepararla. La rucola, conosciuta in alcune regioni anche ruchetta, rughetta o rugola, è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Crucifere, per intenderci la stessa famiglia alla quale appartengono broccoli, cavoli e cavolfiori. E’ una pianta erbacea annuale, primaverile ed estiva, è contraddistinta dalla consistenza leggera e allo stesso tempo croccante e dal caratteristico sapore amarognolo e piccante.

Originariamente la rucola proviene dall’Asia centro-occidentale ma è presente sul nostro territorio da svariate centinaia d’anni. Era conosciuta e impiegata in ambito culinario già nel periodo classico: i romani la ritenevano un vero toccasana per lo stomaco, la digestione e uno straordinario diuretico. La rucola è stata recentemente inserita tra i cosiddetti FOSHU, acronimo che sta per Foods For Specific Health Uses, ovvero un alimento sano e nutriente che può realmente e scientificamente apportare effetti benefici all’uomo.

Va pulita accuratamente prima di mangiarla, eliminando le foglie troppo rovinate, togliendo i gambi più duri e lavandola solo poco prima di consumarla. Non va lasciata a bagno troppo a lungo: ne risentirebbe il gusto e perderebbe parte delle sue proprietà nutritive; inoltre la rucola non è fatta per essere conservata per molto tempo, è delicata e anche se riposta in frigo è meglio mangiarla entro massimo 2 giorni. Può crescere anche spontaneamente: in questo caso il sapore è più deciso e la foglia più dura e scura. Può essere consumata sia cruda sia cotta e viene impiegata anche in decotti e tisane per le proprietà benefiche delle quali è dotata. Noi però vi proponiamo il modo più tradizionale per mangiarla: la pasta con la rucola!

Ricetta della pasta con rucola, ecco come prepararla

La pasta con rucola è un primo piatto molto goloso che si prepara rapidamente. Amata da tutti, esistono diverse varianti di questo piatto alcune delle quali prevedono l’utilizzo di pomodorini tagliati a cubetti. La ricetta che vi proponiamo è molto semplice poiché sia la pasta sia la rucola vengono fatte cuocere nella stessa pentola. Dopodiché il tutto viene fatto saltare in padella con le acciughe sciolte in soffritto di aglio e olio extravergine d’oliva, come succede nelle migliori ricette pugliesi.

In una pentola con acqua salata fate lessare la rucola preventivamente lavata. A metà cottura nella stessa acqua versate gli spaghetti e portateli a cottura. Nel frattempo in una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio nell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete le acciughe e fatele sciogliere. A questo punto scolate la pasta e versatela in padella. Saltatela in padella per qualche minuto spolverizzando con una manciata abbondante di pecorino grattugiato. La pasta con la rucola può essere servita in tavola anche fredda. Se non vi piace il pecorino potrete condire la pasta con delle scaglie di grana grattugiato e va bene qualsiasi formato di pasta, sia corta o lunga.

Una variante può essere la pasta con rucola e pancetta: alla versione classica di questo primo piatto viene aggiunta della pancetta affumicata a cubetti che viene preventivamente fatta rosolare nel burro. È chiaro che questa aggiunta renderà ancora più saporito il primo piatto. La pasta con rucola, crudo e grana è un primo piatto che scaturisce dai gusti della piadina, piatto tipico romagnolo. Provatela aggiungendo al piatto finito del crudo fatto rosolare leggermente in padella in modo da renderlo croccante e delle scaglie di grana. Se volete imitare appieno il gusto della piadina, al posto del grana utilizzate lo squacquerone.

A Bari, c’è una via nella città vecchia in cui le donne ogni mattina preparano le orecchiette fatte a mano. Le orecchiette, fatte solo con acqua e semola rimacinata, sono un tipico formato di pasta pugliese che viene tradizionalmente condito con le cime di rapa. Ma nella tradizione pugliese ci sono anche le orecchiette con pomodoro e rucola: si tratta di un primo piatto di pasta che ha tutti i profumi del Mediterraneo. In pochi minuti preparerete un piatto di orecchiette con pomodoro e rucola dai sapori originali e indimenticabili. Prima di tutto ricordate che le orecchiette fresche devono riposare per qualche ora prima di essere cotte, in questo modo la loro consistenza in cottura sarà perfetta. 

Per prima cosa riempite d’acqua una pentola capiente e portatela a bollore. Nel frattempo tagliate i pomodorini a metà dopo averli lavati e asciugati con cura. Schiacciate due spicchi d’aglio e fateli soffriggere in olio extravergine di oliva. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, salate e tuffate le orecchiette fresche che dovranno cuocere per circa 6 minuti. Quando l’aglio sarà imbiondito, aggiungete i pomodorini e regolate di sale e pepe. Mescolate i pomodorini, fate riprendere calore e aggiungete la rucola. Mescolate nuovamente e dopo 2 minuti spegnete il fuoco. Scolate bene le orecchiette e aggiungetele al condimento. Saltate il tutto per amalgamare bene gli ingredienti. Impiattare le orecchiette con pomodoro e rucola e prima di servire grattugiate sopra il Parmigiano Reggiano. Potrete condire le orecchiette solamente con il pomodoro o, in alternativa, aggiungere anche qualche rondella di peperoncino. Per dare un sapore ancora più sapido alle orecchiette con pomodoro e rucola, sostituite il Parmigiano Reggiano con la ricotta dura.

category image

Contorni freschi

Rucola

category image

Biologico

Rucola Bio

category image

I.G.P.

RUCOLA I.G.P.

Back folder page

Torna alle idee di cucina