Lascia il tuo indirizzo e-mail e scarica il documento

Pubblicato 12 giorni fa

Banana: calorie, proprietà e benefici

Home - idee cucina

bananas-g79d75ecff_1920

La banana è un frutto spesso presente nei consigli della corretta alimentazione, sia per i bambini sia per gli adulti. Ecco cosa sapere della banana: calorie, proprietà e benefici

La banana è uno dei frutti più amati e consumati del mondo; è originaria del Sud-est asiatico ma già dal 300 a.C. conosciuta anche in Africa. Le prime coltivazioni furono nelle Americhe e in particolare ai Caraibi dove sostituì la canna da zucchero come produzione principale; infine nel 1800 la produzione di massa si spostò verso il centro-sud America. Ad oggi il più grande paese produttore di banane è l’India, seguita da Cina, Filippine ed Ecuador; la produzione mondiale di questo frutto arriva a 120 milioni di tonnellate. La varietà più conosciuta oggi è la Cavendish, diventata dominante in tutto il mondo, ma fino agli anni Cinquanta la tipologia più coltivata era la Gros Michel che però scomparve rapidamente attacca dal fungo Fusarium.

Prima di scoprire calorie, proprietà e benefici della banana, ecco qualche curiosità. Avete notato che la banana non ha semi? In origine non era così: è stato l’uomo a renderla sterile, e quindi senza semi, attraverso ibridazioni. Le banane che mangiamo sono quindi cloni con lo stesso aspetto e sapore praticamente ovunque. Le foglie di banana sono molto impiegate nei paesi asiatici per avvolgere la carne in cottura: in questo modo la si rende più tenera. Una ricetta originale con la banana è sbucciare e tagliarla a metà, meglio usando un frutto maturo. Attaccare poi uno stecchino da gelato nell’estremità della banana e poi posizionarla su un foglio di carta oleata nel freezer. Nel giro di poche ore si può servire come dessert magari immergendola nel cioccolato fuso.

La buccia di banana può pulire l’argenteria e le scarpe di cuoio: dopo aver rimosso qualsiasi residuo del frutto dall’interno della buccia, iniziate a sfregare sulle scarpe o sull’argento. Dopo aver finito, lucidate l’oggetto con un tovagliolo di carta o un panno morbido. Le bucce hanno anche proprietà antinfiammatorie, nel caso di morsi di insetto, piccoli graffi, edera velenosa o scottature solari. Bisogna mettere la buccia sulla zona interessata e premerla come se fosse un impacco fresco, ripetendo il procedimento finché non si sente sollievo.

Banana: proprietà e benefici

La banana è un concentrato di proprietà benefiche che vanno ben oltre alla risaputa concentrazione di potassio anticrampi. Prima di tutto è anche ricca di vitamina B6, C,  fibra, è povera di grassi, antiossidante e apporta moltissimi benefici alla salute. L'alta concentrazione di fibre solubili rende la banana uno spuntino saziante e salutare, perfetto per la pausa di metà mattina o di metà pomeriggio, soprattutto in vista dell'attività sportiva. La banana contiene molta vitamina C, circa il 15% dell'apporto giornaliero consigliato. Aiuta a combattere i radicali liberi e contribuisce alla formazione del collagene. Grazie all'apporto di vitamina A poi la banana è un alleato per la salute della vista prevenendone le degenerazioni oculari. 

Perché è considerata lo snack degli sportivi? Contiene molti carboidrati per nutrire i muscoli prima dell'allenamento ma anche una buona dose di antiossidanti utili nel recupero successivo. Può essere efficace come un energy drink e inoltre, l'alta concentrazione di potassio è efficace contro i crampi. Pensate che qualche anno fa un tennista cino-americano, Michal Chang, introdusse la consuetudine, tuttora diffusa tra i tennisti anche di altissimo livello, di mangiare banane nelle pause tra un gioco e l'altro, per prevenire i crampi tramite l'assunzione di potassio. La banana protegge lo stomaco: sembra che un consumo regolare di banane lo aiuti a sviluppare una barriera protettiva contro l'azione eccessiva dei succhi gastrici e a contrastare le ulcere gastriche. Il potassio contenuto nelle banane regola il battito cardiaco, mentre il ridotto contenuto di sodio protegge il sistema cardiovascolare dall'ipertensione. Infine ricordate: a volte il cibo che fa bene al corpo fa bene anche alla mente! È il caso della banana che fornisce molto triptofano, sostanza che il nostro organismo trasforma in serotonina, il cosiddetto ormone della felicità. Ad aumentare l'effetto relax ci pensano la vitamina B6, che concilia il sonno, e il magnesio che distende i muscoli. 

Calorie banana e valori nutritivi

Ma la banana fa ingrassare? Una banana pesa tra i 100 e 150 g (senza buccia): 100 grammi di banana apportano circa 89 Kcal con, in media, 23 grammi di carboidrati, 1,1 grammi di proteine e 0,3 grammi di grassi. La banana è composta al 75% d'acqua e le calorie di una banana non arrivano al 10% del fabbisogno giornaliero di un adulto. Questo significa che la banana può essere consumata tranquillamente perché dà energia e nutrienti. Per tutti il colore della banana è il giallo. La verità è che dopo la raccolta, la banana cambia colore progressivamente passando da una buccia verde a una buccia quasi nera. L'aspetto della buccia corrisponde al grado di maturazione e ciascuno stadio ha i suoi vantaggi per la salute. Le banane verdi hanno un indice glicemico inferiore e saziano più velocemente; potrebbero però causare qualche gonfiore perché meno digeribili. Le banane gialle sono più morbide, meno amidacee e più ricche di antiossidanti, inoltre, si digeriscono con facilità. Quando compaiono delle macchie marroni: l'amido che contengono si è convertito quasi completamente in zucchero, mentre il livello di antiossidanti è aumentato. In compenso, il livello di minerali e vitamine è sceso. Infine la banana "vecchia", cioè completamente marrone, ha convertito tutto il suo amido in zucchero e il livello degli antiossidanti è al massimo. Le fibre, invece sono pressoché inesistenti e il sapore è all'apice della dolcezza.

Back folder page

Torna alle idee di cucina