Lascia il tuo indirizzo e-mail e scarica il documento

Pubblicato 25 giorni fa

Zenzero: quali sono le ricette migliori da provare

Home - idee cucina

zenzero-benefici-proprieta

Anche se dal meteo non si direbbe, a Natale manca sempre meno….e quel è il profumo e il gusto tipico del Natale? Lo zenzero! Ecco quindi le ricette migliori con lo zenzero

In questo articolo andremo a conoscere la storia dello zenzero, le ricette migliori che si possono utilizzare e altre curiosità. Lo zenzero vanta secoli e secoli di storia: è stata da sempre utilizzata in cucina in qualità di spezia, per esaltare i sapori delle pietanze. Era conosciuta per le sue proprietà afrodisiache, antibiotiche, antinfiammatorie, perfino come antidoto naturale al morso dei serpenti. Enrico VIII la consigliò addirittura come rimedio contro la peste.

La storia dello Zenzero: da dove viene

Il suo nome scientifico è Zingiber officinale, ed è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacee; conosciuto anche come ginger, è la parte della pianta detta rizoma, ovvero la radice a crescita sotterranea: colorito marroncino e interno giallo, lo zenzero è bitorzoluto, irregolare e dalla consistenza carnosa. Ha le sue origini in Asia, in particolare Cina e India, dove veniva coltivato già 5000 anni fa e utilizzato come spezia, condimento e rimedio curativo. Sbarca in Europa grazie ad Alessandro Magno; tra il XIII e il XIV secolo lo zenzero diventa la spezia più commercializzata: in forma essiccata e polverizzata, viaggia dall’Oriente fino al bacino del Mediterraneo, si diffonde a macchia d’olio.

Confucio pensava che lo zenzero favorisse le funzioni mentale e non terminava mai un pasto senza masticarne un pezzetto. Nel Corano viene descritto come una pianta benedetta da Allah. Plinio il Vecchio lo consiglia come digestivo, Apicio lo inserisce nella sua raccolta di ricette “De re Coquinaria”; il medico Discoride lo consiglia in caso di dolori allo stomaco, per Pitagora è un antidoto al morso dei serpenti. La storia popolare  recente narra, poi, che sia stata la regina d’Inghilterra Elisabetta I a modellare il gingerbread man, il celebre biscotto dall’impasto speziato a forma di omino, una sorta di ritratto dei dignitari di corte. Di pan di zenzero era anche la casetta di Hansel e Gretel, protagonisti della celebre fiaba dei fratelli Grimm, che per molto tempo è stata definita erroneamente “di marzapane”. Nella conoscenza degli italiani lo zenzero sembra essere comparso soltanto grazie ai ristoranti giapponesi, quando compare fresco in una ciotolina per accompagnare il sushi. Ma soprattutto in questo periodo dell'anno è anche il “profumo” del Natale.. 

Tutte le migliori ricette con lo zenzero

Lo zenzero ha un sapore fresco e leggermente piccante e può essere utilizzata in cucina per diverse preparazioni: oltre alla classica tisana allo zenzero, che aiuta a digerire, si usa anche per la preparazione di ricette, sia salate sia dolci. Attenzione che la caratteristica principale dello zenzero è proprio il suo inconfondibile aroma che caratterizzerà molto le preparazioni in cui viene utilizzato: fate quindi attenzione con le quantità e aggiungetene man mano di più, una volta assaggiata la pietanza: potrebbe altrimenti risultare troppo piccante. In cucina si usa principalmente la radice di zenzero fresca, oppure in polvere; quando lo acquistate fate attenzione che la buccia sia compatta e soda e testate che non sia troppo leggero, altrimenti potrebbe aver perso i preziosi liquidi all’interno!

Pollo allo zenzero

Il pollo allo zenzero è una ricetta di origine asiatica, in cui viene utilizzata la radice di zenzero fresca. Un secondo piatto speziato, semplice e veloce da preparare. Per questa preparazione petto di pollo sarà tagliato in modo da realizzare degli straccetti, ma potete anche scegliere di tagliarlo a bocconcini, oppure di utilizzare le cosce di pollo. Lavate la radice di zenzero, sbucciatela, tagliata a fettine sottili poi mettetela a soffriggere con una cipolla tritata, Unite gli straccetti di pollo e fatelo scottare un po' prima di aggiungere l'aceto di mele, salsa di soia e un cucchiaio di amido di mais, che renderà il pollo morbido e succoso; cuocete per 15 minuti e servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

Salsa allo zenzero

La salsa allo zenzero è una preparazione sfiziosa dal sapore orientale, ideale per insaporire pietanze di pesce o di carne, soprattutto quelle meno saporite, come i bolliti o le carni bianche, ma è ottima da servire anche come contorno. Questa gustosa salsa allo zenzero si prepara mixando la radice fresca con panna acida, yogurt, succo di lime, brodo vegetale e cipollotto.

Zucca allo zenzero

Un originale e saporito contorno è la zucca allo zenzero, bocconcini di zucca saltati in padella con zenzero fresco e guarniti con briciole di amaretti. Un contorno delizioso in cui alla dolcezza naturale della zucca si unisce l’aroma agrumato e speziato dello zenzero che conferisce al piatto un sapore agrodolce. Servite la zucca allo zenzero accompagnandola a secondi di carne a lunga cottura come brasati o arrosti, conquisterete tutti al primo assaggio. La zucca va tagliata a dadini e lo zenzero spellato e affettato a piccoli cubetti, mente il porro a rondelle sottili. In un tegame largo versate i porri, condite con l’olio di oliva e fate soffriggere, aggiungete un mestolo di brodo caldo e poi lo zenzero e i cubetti di zucca, aggiustate di sale e pepe, versate un altro mestolo di brodo e cuocete a fuoco medio per circa 25-30 minuti, aggiungendo del brodo poco alla volta durante la cottura per non far asciugare troppo la verdura che deve risultare morbida ma non deve sfaldarsi. Al temine spegnete il fuoco e aromatizzate con un cucchiaino di paprika dolce. A parte, in una ciotolina, sbriciolate gli amaretti e uniteli alla zucca e mescolate.

Biscotti allo zenzero

Per Natale cosa c’è di può tipico dei biscotti allo zenzero? Sono dei frollini croccanti dal profumo irresistibile, ideali per una merenda particolare: da accompagnare a una buona tazza di tè, oppure da inzuppare nel latte per la colazione. Nella ricetta vi consigliamo di utilizzare lo zenzero fresco, che dona un sapore intenso ai biscotti, e che si abbina alla perfezione con la farina di nocciole. Questi deliziosi biscotti si preparano realizzando un impasto con zenzero grattugiato, farina di nocciole, zucchero semolato, zucchero di canna, burro, farina, tuorlo e scorza di limone. L'impasto sarà poi steso con un matterello, vi basterà poi dare la forma che desiderate ai vostri biscotti e cuocerli in forno a 180° per 30 minuti.

category image

Biologico

Zenzero Almaverde

Back folder page

Torna alle idee di cucina