OrtoRomi partner del progetto FRUVENH

27 Ottobre 2020

Comunicare l’importanza di uno stile di vita sano, la qualità della produzione europea e i requisiti nutrizionali di prodotti ortofrutticoli ad alto contenuto salutistico ai consumatori italiani, ma anche nei Paesi Bassi e in Romania.

Questo il cuore del progetto triennale Fruit & Veg: Natural Health! (FRUVENH) finanziato dall’UE e promosso da Gruppo Vi.Va AOP, in rappresentanza di importanti realtà produttive di tutto il territorio italiano.

Il progetto triennale (2020/2023), ha ricevuto un finanziamento di 1,5 milioni di euro dall’Unione Europea per promuovere i valori salutistici di prodotti sempre più richiesti dai consumatori europei: piccoli frutti, fragole, melagrane, pomodori, broccoli, cavoli, cavolfiori, carciofi, zucche, peperoni, baby carrot, estratti e mix di prodotti pronti.

La presentazione delle attività in corso, realizzata in digitale, è stata un viaggio nei territori di produzione delle eccellenze protagoniste del progetto. A partire dalle Marche dove Francesco Renzoni di Codma OP, ha presentato le aree di produzione di cavolfiori e broccoli e le caratteristiche qualitative di questi prodotti ad alto contenuto salutistico. Per poi andare in Campania, con Pietro Ciardiello, Direttore di Coop Sole che ha messo in evidenza le peculiarità della produzione di fragole e piccoli frutti per il mercato nazionale ed europeo.Si è  passati poi in Sicilia con l’azienda Giardina a presentare la produzione di pomodorini e carciofi di alta qualità provenienti da terre vocate. Il viaggio italiano del progetto è proseguito poi in Veneto da OrtoRomi per la presentazione da parte di Martina Boromello degli estratti con frutta e verdura 100% naturali di prima scelta trattati con una innovativa tecnica a fredda in modo da mantenere inalterate le proprietà nutritive, il gusto ed il colore della frutta e della verdura. Infine il viaggio è arrivato in Romagna con la presentazione della gamma di ortofrutta biologica Canova con Paolo Pari e per conoscere la cooperativa Apofruit Italia (presente Gianluca Casadio) con le sue produzioni di eccellenza fra cui le Chicche di Natura Solarelli l’innovativo mix pronto da gustare di frutti rossi carichi di salute e benessere.

Un viaggio dentro la produzione di eccellenza, coordinato dal Gruppo Vi.Va, guidato dal direttore Mario Tamanti.

Per spiegare nel dettaglio i contenuti del progetto sono intervenute anche la nutrizionista Martina Donegani che seguirà passo dopo passo tutte le informazioni nutrizionali dedicate ai prodotti oggetto di promozione.

Sono già disponibili e scaricabili dal sito schede nutrizionali ricche di informazioni e curiosità dedicate ad ogni prodotto protagonista. Tutte le informazioni vanno ad arricchire i canali digitali del progetto, dal sito internet, pieno di informazioni, curiosità e ricette ai social di progetto che conterranno in forma schematica e accattivante tutte le informazioni per conquistare i consumatori.

“Fra i principali aspetti che verranno comunicati con questo importante progetto europeo”, dichiara Tamanti,  “oltre ai consigli nutrizionali e salutistici per stare bene e mantenersi in forma, saranno evidenziati anche i valori della produzione, le favolose proprietà della frutta e verdura cibi naturali energizzanti, antiossidanti e detox che garantiscono un ottimo apporto vitaminico alla dieta di ogni giorno, oltre agli elevati standard qualitativi garantiti  e la tracciabilità  che documenta lo stretto legame tra i nostri  produttori e i consumatori europei”.

Le azioni del progetto si concentreranno sulla promozione di frutta e verdura dall’elevata qualità organolettica e nutritiva e che, in quanto tracciabili, garantiscono la trasparenza delle informazioni circa la loro origine e i metodi di produzione impiegati.

Gli obiettivi del progetto si allineano, inoltre, alle richieste di un mercato e di un tipo di consumatore sempre attento al consumo di prodotti naturali, sicuri e tracciabili, soprattutto fra i Millennials, la generazione a cui si rivolge principalmente il progetto. Una ricerca Nielsen (2017)  l’80% degli intervistati  Millennials  dà molta importanza al valore della trasparenza in merito a produzione, provenienza, etica aziendale e salubrità. I Millennials sono molto attenti anche ai valori nutrizionali, ai metodi di produzione e prediligono prodotti vegetali, naturali e rispettosi dell’ambiente rispetto alle generazioni precedenti.

I Paesi target del progetto, vale a dire Italia, Paesi Bassi e Romania, rappresentano, in maniera diversa, questi nuovi trend-  I Paesi Bassi sono fra le nazioni più attive in relazione al cambiamento di stile di vita salutistico e fra i principali consumatori di prodotti biologici (CBI, 2019). La Romania è in grande crescita rispetto ai consumi di piccoli frutti, considerato che, nel 2019, ha importato ben 11.192 tonnellate di frutti di bosco (Ice, 2020), e in Italia il driver dei consumi di frutta e verdura è il benessere anche nelle fasce più giovani.

La campagna si svilupperà nel corso di tre anni creando un canale di comunicazione privilegiato con i Millennials attraverso modalità online e offline, che vedrà la presenza di un sito educational (https://fruvenh.it/), la costante comunicazione di contenuti informativi  sui social network e numerose attività di contatto diretto con i consumatori negli store e nel corso di specifici  eventi realizzati, Covid permettendo, con la presenza di nutrizionisti ed esperti coinvolti in tutte le fasi di realizzazione  del progetto.